Assemblea plenaria CGIE, Roma – 28.02.-01.03.2012 – Ordine del giorno no. 6

La Commissione Continentale America Latina

CONSIDERATO

che la riduzione finanziaria al capitolo 3153 – contributi agli enti gestori dei corsi di Lingua e Cultura italiana, è stata del 52% rispetto alle risorse stanziate nell’esercizio precedente.

TENUTO

conto che la decisone di non prendere in considerazione i corsi per adulti penalizza le comunità italiane dell’America Latina con l’azzeramento dei contributi di ben 33 enti gestori sugli 83 operanti nell’area, giacché il criterio di dare priorità ai corsi di lingua “ integrati ” non può equivalere alla decisione di non prendere assolutamente in considerazione le altre attività in atto.

VERIFICATO

che questa decisione ha comportato un’effettiva riduzione di un 65% delle risorse destinate alla diffusione della lingua italiana nel continente con la conseguente cancellazione di quel poco di politica rivolta alle nuove generazioni.

CHIEDE

al Comitato di Presidenza del CGIE di adoperarsi presso il Governo e l’Amministrazione per ottenere il ripristino delle risorse per la diffusione della lingua e cultura italiana nel mondo, e la modifica di una decisione così discriminante nei confronti delle comunità italiane dell’America Latina.

Approvato all’unanimità.

Speak Your Mind

*