Giu 26

Corriere del Ticino , Marcello Foa

Corriere del Ticino
Sig. Marcello Foa
Dietikon, 26 giugno 2017

Signor Foa,

abbiamo letto il suo commento alle elezioni amministrative italiane del 25 giugno 2017, pubblicato nel sito online del quotidiano Corriere del Ticino alle ore 07.33 del 26 giugno dal titolo “In Italia un solo perdente: Renzi”.
Considerando che il suo mestiere è quello di informare e di esprimere opinioni su questioni che interessano l’opinione pubblica, ha la libertà di farlo seguendo il codice deontologico della sua categoria . Diversa è, invece, come ha scritto lei, la descrizione soggettiva di avvenimenti che esprimo valutazioni tendenziose e offensive, lesive dell’onore delle persone, in particolare se riferite al Presidente del consiglio del nostro Paese.
Non si conoscono le ragioni del riferimento espresso alle capacità del Presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni, apostrofato come …protetto di Renzi, impalpabile e insignificante”.
Potrebbe spiegarci le ragioni di tali affermazioni in un contesto in cui il Presidente del Consiglio italiano viene tirato per la giacca? I riferimenti sono fuori luogo e desumono altri interessi che esulano dal commento politico, per cui le chiediamo espressamente di chiedere scusa al Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e di farlo attraverso lo stesso strumento, nel quale ha espresso le sue considerazioni.
Nell’attesa di leggerla, voglia gradire signor Foa, l’espressione dei nostri leali sentimenti di cortesia.

Michele Schiavone
Segretario del PD in Svizzera

Giu 26

NEWSLETTER n. 187 – 23 giugno 2017

n. 187 – 23 giugno 2017

AREE PROTETTE

Rendere i parchi protagonisti dello sviluppo del Paese
Approvata la legge che coniuga tutela e valorizzazione del territorio e delle biodiversità con la buona economia. La conservazione dei territori naturali rappresenta uno degli obiettivi del provvedimento, insieme alle nuove regole sulla governance, all’istituzione di aree marine protette, alla destinazione del 5×1000 e all’inasprimento delle sanzioni per le violazioni delle regole all’interno delle aree protette.

TEMI DELLA SETTIMANA

BANCHE

Commissione d’inchiesta
È stata approvata in via definitiva la legge che istituisce una commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario. La Commissione, costituita da venti senatori e da venti deputati, è chiamata a verificare gli effetti  della crisi finanziaria globale sulle banche; la gestione degli istituti bancari coinvolti in situazioni di crisi o di dissesto; l’efficacia delle attività di vigilanza.

Vai allo Speciale

BENI CULTURALI

Nuove sanzioni a tutela del nostro patrimonio
Il provvedimento approvato alla Camera si propone di riformare le disposizioni penali a tutela del patrimonio culturale, con l’obiettivo di fornire coerenza sistematica del quadro sanzionatorio; introdurre nuove fattispecie di reato; innalzare le pene;  introdurre aggravanti quando oggetto di reati comuni siano beni culturali.

Vai allo Speciale

AMMINISTRATORI LOCALI

Maggiori tutele contro le intimidazioni
La legge approvata in via definitiva, rafforza gli strumenti penali contro le minacce e le intimidazioni ai danni degli amministratori locali, perseguendo il fondamentale obiettivo di tutelare la libertà attraverso cui si forma la volontà pubblica.

Vai allo Speciale

TRENTINO-ALTO ADIGE

Minoranza ladina
L’Aula ha approvato la legge costituzionale di modifica dello Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige/Sudtirol in materia di tutela della minoranza linguistica ladina.

CONSIGLIO EUROPEO

L’Europa ha bisogno di accelerare
Pieno sostegno alle dichiarazioni del Presidente Paolo Gentiloni in vista del Consiglio europeo. Tramutare la Brexit in un’opportunità, dare una spinta al processo di riforma dell’Europa, sia sul piano dell’architettura istituzionale che nell’affrontare le materie di strettissima attualità come un vera unione monetaria, nuove politiche sul lavoro, investimenti e welfare che chiudano definitivamente la stagione dell’austerità per puntare alla crescita economica.

QUESTION TIME

PERICOLO EMULAZIONE DELLA BLU WHALE

Interrogazione al Ministro Minniti
Contrastare la diffusione del pericolosissimo gioco conosciuto come “Blu Whale” o “Balena Blu”. È quanto abbiamo chiesto al ministro dell’Interno Marco Minniti in occasione del Question time. Si tratta di un fenomeno che ha suscitato molta preoccupazione tra le famiglie con figli in età adolescenziale e che va disinnescato per evitare forme di emulazione tra i giovani.

IN AULA LA PROSSIMA SETTIMANA

Concorrenza
Discussione della legge annuale per il mercato e la concorrenza approvata dalla camera e modificata dal Senato.

Registro dei tumori
Arriva in Aula il Testo Unico per l’istituzione della rete nazionale dei registri dei tumori.

Tortura
Proposta di legge per l’introduzione del delitto di tortura nell’ordinamento italiano.

Stato-Autonomie
Relazione all’assemblea sulle forme di raccordo tra lo Stato e le autonomie territoriali e sull’attuazione degli statuti speciali.

Settore creditizio
Questione pregiudiziale del decreto legge su parità di trattamento dei creditori.

Umbria Jazz
Una proposta di legge per il sostegno e la valorizzazione del festival Umbria Jazz sarà discussa in Aula.

Unione europea
Relazione programmatica della XIV commissione.

Parlamento
Il trattamento pensionistico dei membri del Parlamento è l’oggetto di una proposta di legge in discussione.

Terrorismo
Misure per la prevenzione dell’estremismo di matrice jihadista.

Mozioni in discussione
Garantire il funzionamento delle province; direttiva Bolkestein.

Corte Costituzionale
Giovedì 29 giugno parlamento in seduta comune per l’elezione di un giudice della Corte.

Vai al Calendario

 

Giu 25

ASSEMBLEA NAZIONALE SEGRETARI DI CIRCOLO

ASSEMBLEA NAZIONALE SEGRETARI DI CIRCOLO

Milano, 30 giugno – 1 luglio 2017

 

Teatro Linear Ciak

Viale Puglie 26 – Milano

Progranna

Venerdì 30 giugno

Ore 16.00 accrediti
Ore 17.15 saluti introduttivi
Ore 17.45 apertura del segretario nazionale Matteo Renzi
Ore 18.30 piazze tematiche:

Sabato 1 luglio
Plenaria:
ore 9.30 idee per un PD utile
ore 10.30 idee per l’Italia
ore 13.00 conclusioni

Per preparare il lavoro delle piazze tematiche invitiamo a inviare alla mail organizzazione@partitodemocratico.it idee, documenti e buone pratiche del tuo circolo che possono essere utili al lavoro delle piazze stesse.
Il servizio di parcheggio del teatro Linear Ciak è gratuito per i partecipanti all’assemblea nazionale dei Circoli PD
I circoli del PD in Svizzera sono invitati a partecipare con una propria delegazione. Pregasi contattare il numero 076 5711945

Giu 22

Domodossola

A Domodossola proposto il coprifuoco per regolamentare la vita dei migranti
Emigrazione ed immigrazioni sono la faccia della stessa medaglia, a distinguere i due termini sono l’angolo di osservazione e il punto di forza con i quali ci si confronta con questioni talmente delicate, che interrogano le coscienze e intrecciano i diritti della persona. Al di sopra di questi aspetti si erge il diritto internazionale. L’Italia da tempo è confrontata con questo fenomeno e mostra un grande affanno a gestirlo. Non solo l’estremo Sud insulare di Lampedusa e le regioni meridionali coinvolte quotidianamente con gli sbarchi di clandestini e i richiedenti d’asilo che affollano il Mediterraneo, ma anche i punti più a Nord del nostro paese sono paradossalmente coinvolti dallo stesso destino. In giro per l’Europa c’è insofferenza verso questo fenomeno, che spesso sfocia in intolleranza e forme di razzismo alimentati dalle paure e dalle fobie. In sostanza il migrante fugge dal pericolo e dalla miseria in cerca di sicurezza, ma in questi ultimi anni viene percepito come incomodo e usurpatore di diritti, quindi oggetto di discussione nel dibattito politico. Negli ultimi anni questo fenomeno è diventato ingestibile perché a causa di guerre e carestie i migranti sono aumentati spropositatamente e molti dei paesi di approdo non sono pronti a ospitare quest’onda umana. Alla luce dei fatti ai quali assistiamo, si può affermare, che questo è il caso anche del nostro paese.

Leggi il resto »

Post precedenti «

» Post successivi